Quantità minima di acquisto: 6 Bottiglie
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

La Storia della cantina Cassarà - Alcamo e i famosi vini Bianchi

Marzo 2007- Le prime bottiglie dell’azienda di “Antonello Cassarà” sono finalmente sul mercato, per scrivere una nuova pagina di storia del vino siciliano.

Un sogno che attraversa tre generazioni.

Cominciato sin dai primi del Novecento con il nonno Rocco che si dedicò alla promozione e alla commercializzazione del Bianco Alcamo, trasmesso a Nicolò che avviò la sua attività vitivinicola negli anni ’30 con la costruzione della cantina e realizzato nel 2007 con Antonello, agronomo, attuale titolare dell’azienda. Alla produzione dei vini sfusi si affiancò, negli anni ’60 quella dei mosti concentrati. Tale attività divenne prevalente negli anni ’80, dopo il trasferimento dello stabilimento dal centro urbano all'azienda agricola di famiglia, in contrada Fiume sede, oggi, della produzione dei vini di alta qualità espressione della zona di produzione dell’Alcamo Doc.

E’ ad Alcamo, città di grande tradizione enologica, nota per la produzione del Bianco, che l’azienda Cassarà produce autentici vini siciliani.

I vigneti della famiglia Cassarà si trovano nelle colline del territorio dell'Alcamo DOC e vengono coltivati con un grande perizia, amore e nel rispetto assoluto della natura. A pochi chilometri dalla cantina si trovano il tempio ed il teatro antico di Segesta, incastonati in una posizione strategica da cui si può ammirare il territorio agreste circostante che si protrae fino al mare del Golfo di Castellammare.